All posts filed under: good trip

Expo-st!

File? Nooo grazie! Cosa mi è piaciuto davvero di Expo2015? Ci rifletto ancora mentre scrivo… Non voglio polemizzare assolutamente sul tema “Nutrire il Pianeta” e quindi punto! Penso sia comunque stata un’occasione, per ogni paese, di progettare, realizzare e far conoscere il meglio di sé…e quindi credo che ci siano molti aspetti positivi da poter sottolineare. In verità ho apprezzato tante cose e diversi aspetti  e comunque in generale ho trascorso una gran bella giornata, anche perché quando si viaggia con le persone giuste è difficile non stare bene!:-) Però niente file e quindi nessun padiglione, tra i più “ambiti”, visitato all’interno… Avendo a disposizione una sola giornata, escludendo le file e potendo contare sul tempo clemente, abbiamo preferito passeggiare lungo il decumano e lasciare che la nostra curiosità fosse catturata innanzitutto dalle molte notevoli architetture dei padiglioni e dalle attività facilmente accessibili! Il decumano ci ha dato anche la possibilità di assaporare i “typical food” del mondo, solo con l’olfatto però, perché la fila anche per mangiare…nooo grazie! Vista l’enorme affluenza infatti, l’unico “posto nel …

Click! Scatti d’autunno!

Lascio qui qualche scatto d’autunno, di “autunni trascorsi”…  ph GoodH! Una stagione dall’aria fresca e dai caldi colori, con la natura che inizia a spogliarsi e noi invece a coprirci ogni giorno di più… Anche la casa si veste, di tenui tepori e dolci sapori…e l’atmosfera ci accoglie e ci coccola sempre di più… Buon autunno! ph GoodH!

Le mie vie respiratorie ringraziano!

Una volta l’anno le mie vie respiratorie hanno bisogno di acque sulfuree…bleah! Certo l’odore non è piacevole, ma i benefici davvero notevoli! E allora sono stata qui a Caramanico, in una casetta del vecchio centro storico dal mood d’altri tempi…in pietra, con le volte, le porte bugnate, le accensioni che fanno ancora clic-clac, una deliziosa finestrella dentro il camino (mai vista!) ed un terrazzo che ti permette di abbracciare il Morrone…     Qui mi sono sentita davvero a casa…anzi a casa della nonna…! (grazie Ros!!) Oltre alle “magiche” proprietà delle acque, qui a Caramanico e d’intorni ho trovato piccoli e grandi scorci di natura, di paesaggio, storia e tradizioni. valle dell’orfento Tante le cose da fare se si amano gli sport all’aria aperta, i borghi da visitare, gli eremi da raggiungere, le cose buone da gustare…all’interno del Parco Nazionale della Majella un posto che vi invito davvero a visitare, anzi a scoprire.                                           eremo di san …

Quanto rosa ho incontrato nel verde di Lucca!

Di ritorno da un verdissimo weekend trascorso a Lucca per l’evento Murabilia, mostra mercato del giardinaggio di qualità, sento scorrere in me una nuova linfa, mi sento proprio rinverdita!! Questa bella e profumata passeggiata tra le mura storiche della città è stata ricca di piccole scoperte e grandi emozioni… Intorno a me tante piante, tanti fiori e molte persone davvero preparate, appassionate, esperte, precise nel riconoscere le piante, ricordare i loro “complicati nomi”, le caratteristiche peculiari di ognuna… Io sono arrivata con la mia sempre crescente passione per il verde, con la consapevolezza di dover imparare tanto tanto e voler dedicare più tempo libero e professionale a tutto questo mondo che mi fa sentire così bene… Murabilia si svolge nelle mura urbane di Lucca nei baluardi San Regolo e de La Libertà, una passeggiata a diverse quote, tra alberi, prati, sotterranei e Orto Botanico. Come in un’opera di ingegneria naturalistica, la vegetazione diventa anche elemento strutturale di tenuta e drenaggio, in combinazione con materiali costruttivi più tradizionali ed elementi vegetali stagionati. Ma quanto rosa ho …

Vi porto qui…!

L’Abruzzo è la mia regione ed è una regione di parchi, riserve, aree protette… qualcuno forse non si accorge di queste ricchezze e investe qui poco e male…ma questa è un’altra storia… In “my Abruzzo” vorrei dare un piccolo contributo per far conoscere i bei posti di questa mia regione a volte poco raccontata, e oggi vi porto qui! L’Area Marina Protetta Torre del Cerrano, si trova nella città teramana di Pineto e prende il nome da un’antica torre di avvistamento del Regno di Napoli, la Torre del Cerrano appunto, oggi sede del Museo del Mare e del Centro Internazionale di Formazione Veterinaria. Da qualche tempo questa è la mia spiaggia, il mio mare…e questa è una bella storia… Mi piace venire qui, attraversare la pineta e il suo profumo, “rispettare” la fascia delle dune e raggiungere la spiaggia…posizionare il mio ombrellone verde e blu vicino all’acqua e liberare i pensieri, scaricare le tensioni, leggere un buon libro ed avere come sottofondo un continuo cicalio… È un immergersi appieno nella natura e i suoi colori …

Progettare una sensazione…

E dopo un “po’ po’” sono di nuovo qui…il tempo vola davvero… In questa meravigliosa città ho lasciato un pezzetto di cuore…la mia tesi di laurea sul Porto Franco Vecchio di Trieste mi tiene legata con grande grandissimo affetto a questa città. Qui ho imparato a “progettare una sensazione”, a trasferire su carta le emozioni che può dare una città di mare, punto di approdo e partenza… Trieste, così a nord per noi italiani, così a sud per i signori del Castello Miramare, arrivati da più su, da un nord ancora più al nord… Terra di confine, dalle molte contaminazioni, culture e religioni, città mitteleuropea tra il Carso e il mare…il mare che si insinua fin dentro la città…                                                ph GoodHome_Canal Grande La città che ha visto Svevo e Joice seduti nei famosi caffè letterari, che ha nell’aria un qualcosa che non so descrivere anche quando non soffia la bora, la città che riempie …

ARREDI HOME e WORK!! …arredi per casa e ufficio o per l’ufficio in casa!

Salone del Mobile 2015. Sarà il primo dei miei post dedicati al salone e alle aziende incontrate o rincontrate in questo bellissimo spazio espositivo; le cose belle sono tante ed è difficile sintetizzare! Le cose belle però devono essere mostrate e raccontate, sempre! La mia passeggiata al Salone del Mobile è iniziata con la famosa “The Walk – Passeggiata” dell’architetto Michele De Lucchi. In realtà ogni mia giornata inizia con una passeggiata… Ho la fortuna, ogni mattina, di recarmi al lavoro a piedi, attraversare la Villa Comunale di una città – provincia che sa di paese ed avere sempre la percezione dei cambiamenti delle natura, dei suoi profumi e delle stagioni, che spesso coincidono con gli stati d’animo. E’ un piccolo momento che il percorso casa/lavoro mi dà la possibilità di gustare, all’interno di una più lunga giornata densa di impegni. Click swedenpresspause Da architetto in movimento oggi e da studentessa di filosofia ed architettura qualche tempo fa, penso e condivido che l’attività creativa, il pensiero, siano stimolati e nutriti dallo stare in movimento, durante una passeggiata …