good food, my abruzzo, temporary home
Lascia un commento

Il Parrozzo d’Abruzzo ed i miei Parrozzetti!

Da qualche mese ho cambiato casa, provincia, ma non regione!
E’ il primo Natale che trascorreremo qui nella temporary home e quest’anno il mio dolce delle feste sarà il “pescarese” parrozzo!

gh_blog-1-il-parrozzo-dabruzzo-e-i-miei-parrozzetti

Tanto decantato dal poeta D’Annunzio nel madrigale “La Canzone del Parrozzo”, è un dolce davvero sublime che invade la casa con il suo profumo di Natale!
Una croccante cupola di cioccolato racchiude un soffice impasto di mandorle, uova, zucchero, arancia e farina… dovete assaggiarlo, è buo – ni – sssssi – mo!

gh_blog-2-il-parrozzo-dabruzzo-e-i-miei-parrozzetti
gh_blog-3-il-parrozzo-dabruzzo-e-i-miei-parrozzetti

Oltre a ringraziare il signor Luigi D’Amico per averlo ideato nel 1920, ringrazio la mamma di Andrea, Liliana (Lilli!), per avermi dedicato una dolcissima domenica pomeriggio a far cupolette!

gh_blog-4-il-parrozzo-dabruzzo-e-i-miei-parrozzetti

Stare in cucina a far biscotti è un modo sempre bello per condividere il tempo e stare insieme, la cucina è da sempre al “centro della casa” anche per questo, perché è un luogo di incontro, dove si mettono insieme non solo gli ingredienti, ma anche gli affetti, i racconti della giornata, i ricordi, i profumi ed i buoni sapori, quelli preparati con il cuore, quelli che sanno di casa, dolce casa.

gh_blog-5-il-parrozzo-dabruzzo-e-i-miei-parrozzetti

Ed in questa nuova casa, mentre si pesa, si monta e si impasta, il fuoco scricchiola, Liliana controlla la ricetta con precisione, l’aiuto pasticcere (papà di Andrea) con grande abilità e simpatia ci fa tanto divertire ed io e Fede (my sister!) impariamo trucchetti di alta “pasticceria pescarese”! …Andrea è al lavoro, anche di domenica!!

Dosi per circa 16 Parrozzetti:

5 uova

150 gr di mandorle dolci

10 gr di mandorle amare

50 gr di burro

6 cucchiai colmi di zucchero

3 cucchiai colmi di farina

2 cucchiai colmi di fecola

1 bustina di lievito per dolci

la buccia grattugiata di un’arancia (non trattata)

cioccolato fondente per glassa

Separate i tuorli dagli albumi, montate i primi con lo zucchero fino ad ottenere un impasto cremoso; aggiungete il burro fatto sciogliere a bagnomaria, unite poco per volta la farina, la fecola ed il lievito per dolci. Montate gli albumi a neve ferma ed uniteli delicatamente all’impasto. Aggiungete infine le mandorle dolci e amare tritate finemente e la scorza dell’arancia. Versate l’impasto negli stampini “a cupoletta” imburrati e cuocete in forno preriscaldato a 170° per circa 15 minuti.
Fate raffreddare, togliete i parrozzetti dagli stampini e ricoprite con il cioccolato sciolto a bagno maria.

Io ho aggiunto una piccola stellina * di zucchero 😉 

gh_blog-6-il-parrozzo-dabruzzo-e-i-miei-parrozzetti

Buona casa in festa… sfornate dolci bontà! 🙂

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...